parallax background
 

Da sempre Passione per l'alta Qualità
parallax background

Pasquale, nato a Battipaglia nel 1990, sin da piccolo ha mostrato la passione per la cucina e la pasticceria guardando la mamma e le nonne preparare invitanti piatti della cucina italiana.

Frequenta l’istituto alberghiero “A. Mantegna” dove si diploma al terzo anno. La sua passione per la cucina è talmente forte che, mentre i suoi coetanei si godono le vacanze estive, lascia la casa a Castrezzato e parte per le sue prime esperienze stagionali già all’età di 15 anni.

Inoltre ogni giorno dopo scuola va nella pasticceria-forneria del paese per affinare le sue tecniche nella lievitazione del pane e nella creazione delle classiche paste.

La sua curiosità nel campo culinario lo porta a girovagare in quasi tutta Italia fino in Cina, così da poter approfondire e scoprire le tradizioni che differenziano questi due grandi paesi.

Nel 2009 inizia la sua prima stagione a Gardone Riviera, presso il Grand Hotel Fasano*****L. Lì, grazie allo chef Matteo Felter, ha la possibilità di crescere all’interno di una grande brigata; infatti parte dall’essere un commis per arrivare nel 2012 ad essere chef patissier e souschef.

La passione per la pasticceria cresce sempre di più, infatti la sua libreria è piena di libri di importanti pasticceri come Massari, Di Carlo, Perbellini… Segue molto quella francese con i maestri pasticceri Pascal Piermattei e Alain Ducasse.

Nel 2013 ha la straordinaria possibilità di fare uno stage presso il ristorante “Perbellini” a Isola Rizza e dove può seguire passo passo le creazioni del maestro Piermattei e “rubare” qualche trucco per migliorare le sue ricette.

Pasquale è un ragazzo inarrestabile, ha sempre voglia di evolversi e crescere nonostante la sua giovane età, infatti appena ne ha la possibilità frequenta corsi presso la CAST ALIMENTI dove ha l’opportunità di conoscere i segreti dei più grandi pasticceri, e questo lo porta ad una svolta nella sua vita: decidere se continuare la strada della pasticceria oppure dedicarsi alla cucina.

Il suo sogno più grande è quello di voler aprire un laboratorio di pasticceria.

Grazie all’opportunità offertagli dalla famiglia Abiendi dove lavorava appena sedicenne, a novembre aprì il suo laboratorio, dove può sperimentare nuovi dolci e creare semplici paste ma sempre con un suo tocco personale. Abbandona a malincuore quella che è stata la sua ‘casa’ per ben 7 stagioni ovvero il Grand Hotel Fasano, ma si sa che per crescere bisogna vedere e fare cose nuove.

c'è in ogni giorno il momento
per le cose buone